copertina_teatroallamoda

Fu nell’intervallo tra il quarto e quinto atto che iniziai a realizzare che in realtà il mio rosicare era mal riposto. Non erano i vicini hipster che ridevano a caso dopo una battuta del coro a darmi fastidio. Cioè, si, mi davano fastidio e il mio sogno era che una botola si aprisse sotto di loro facendoli sprofondare in un pozzo di merda. Ma la vera fonte del mio rosicare andava cercata nella scarsa performance teatrale della Royal Shakespeare Company. Un Enrico V abbastanza deludente, attori dal carisma latitante e il monologo di San Crispino irrimediabilmente sputtanato. Scusate il termine tecnico. Nel promettermi di meglio indirizzare le mie maledizioni, mi ricordai di come il rosicamento a teatro non fosse un vezzo del nostro secolo ma un arte antica e raffinata.  Continue reading “Teatro alla Moda, Gli Incogniti & Amandine Beyer”